Idrokinesiterapia e terza età

La  riabilitazione in vasca terapeutica permette di trattare pazienti in età avanzata, con attività di fisioterapia non praticabili in alcun altro modo per problematiche legate a deficit motori, osteoporosi, sovraccarico ponderale, debolezza muscolare. Infatti, il diverso stato meccanico e fisico  di un corpo immerso nell’elemento liquido permette:

  • La riduzione del peso con conseguente vantaggio a livello articolare;
  • L’assunzione di posture ed atteggiamenti utili ad eseguire esercizi di controllo di particolari distretti muscolari che non potrebbero essere assunti a terra;
  • La rieducazione della muscolatura inspiratoria accessoria grazie alla pressione dell’acqua sulla gabbia toracica;
  • Il miglioramento del tono e del trofismo muscolare, minimizzando la fase eccentrica e il danno mio fibrillare, particolarmente evidenti ed importanti nell’anziano.

L’acqua a temperatura 34°C consente inoltre di trovare benessere per tutto il corpo, con un un’influenza psicologica positiva data dalla sicurezza di muoversi in un impatto postivo ambiente che avvolge e protegge.

 

Image: Idrokinesiterapia e terza età